Patente nautica per scoprire le Cicladi in barca a vela

0
36
santorini-grecia

Al giorno d’oggi fare un viaggio in barca a vela costituisce senza dubbio un’esperienza estremamente affascinante che permette di scoprire nuovi posti e di vivere tantissime avventure nel proprio tempo libero. Uno dei luoghi più interessanti da visitare viaggiando in barca a vela è senz’altro la Grecia, un posto magico pieno di cultura e paesaggi mozzafiato che vale la pena vedere almeno una volta nella vita. Ecco quindi come potersi lanciare alla scoperta delle Cicladi in barca a vela.

Come viaggiare in barca a vela alla scoperta delle Cicladi

Quando si parla di Cicladi si intendono quelle isole della Grecia come ad esempio Ios, Mykonos e Santorini. Si tratta senz’altro di mete turistiche molto conosciute non solo per la bellezza dei luoghi ma anche per le acque cristalline e incontaminate. Non tutti sanno però che le Cicladi sono caratterizzate da tantissime altre isole ancora poco conosciute ma in ugual modo da visitare. In particolar modo è possibile visitare queste isole meravigliose utilizzando la barca a vela per vivere un viaggio avventuroso e diverso dal solito. Questa imbarcazione è molto utile per chi vuole visitare quelle isole delle Cicladi che non rappresentano delle mete turistiche per eccellenza. Sono tantissimi i vantaggi dell’utilizzare la barca a vela per visitare la Grecia, primo tra tutti la scoperta di luoghi incontaminati e difficilmente raggiungibili in altro modo. Grazie al vento che soffia quasi in maniera costante (denominato Meltemi) in queste zone è possibile spostarsi con molta libertà passando da un luogo all’altro in pochissimo tempo. Nonostante il paesaggio cambi nettamente, resta la costante di un mare limpido e cristallino che vale la pena vedere almeno una volta nella propria vita. In queste zone inoltre sono presenti dei veri e propri luoghi disabitati in cui spesso non è possibile arrivare con le imbarcazioni specifiche per i turisti. Con la barca a vela invece è possibile spingersi oltre i luoghi più turistici e avventurarsi alla scoperta della natura. Prima di partire però è opportuno informarsi sui mari, i fondali e i venti di quelle zone per viaggiare in sicurezza.

Esplorare la Grecia e le Cicladi in barca a vela: come fare

Naturalmente bisogna tenere in considerazione che per viaggiare in barca a vela e spingersi in Grecia è necessario munirsi di una patente nautica. Quest’ultima deve essere acquisita mediante degli appositi corsi sia teorici che pratici che devono essere eseguiti in un’apposita scuola di nautica. Una delle più valide è senza dubbio la scuola Vivere la Vela. Essa ha sede a Milano e possiede due principali basi nautiche situate sul Lago di Como e sul Golfo di La Spezia. I corsi offerti dalla scuola consentono di ottenere i diversi tipi di patente nautica a seconda delle proprie esigenze. C’è ad esempio quella entro le dodici miglia dalla costa oppure quella senza limiti. In entrambi i casi la scuola di nautica fornisce gli strumenti necessari, sia teorici che pratici, per poter affrontare al meglio tale esperienza. Tra le principali isole da visitare in barca a vela nell’arcipelago delle Cicladi è opportuno ricordare innanzitutto Koufonissia. Essa non si trova molto distante da Ios ma non è conosciuta come quest’ultima. L’isola appartiene alle Piccole Cicladi ed è un vero e proprio gioiello per chi è affascinato dal mare blu. Dal momento che non è molto famosa, quest’isola è anche poco affollata ed è perfetta per chi vuole concedersi una vacanza in totale relax. Chi invece preferisce maggiori attrazioni e movimento può recarsi in barca a vela a Amorgos. Tale isola non ha nulla da invidiare a tutte le altre delle Cicladi sia per la bellezza che per le sue acque. Da non dimenticare poi Sifnos, caratterizzata da numerose baie che si possono raggiungere in barca a vela per scoprire i segreti di questa piccola isola mozzafiato. Chi ama la vita selvaggia e non vuole avere alcun contatto con il mondo moderno può recarsi senz’altro a Iraklia, una piccola ma deliziosa isola nella quale non sono presenti né banche né distributori di benzina.

Prendere la patente per viaggiare in barca a vela è senz’altro necessario per chi vuole viaggiare in sicurezza e divertirsi visitando nuovi posti. Pertanto prima di partire per la Grecia e le Cicladi con la propria imbarcazione è consigliabile seguire un corso dettagliato che potrà fornire le conoscenze adatte al proprio livello.