Bali, cosa vedere della località indonesiana

0
196
bali-cosa-vedere

Bali, cosa vedere dell’isola indonesiana, nel post a cura di Viaggi nel Mondo

Me ne hanno parlato molte volte e finora non avevo ancora azzardato un viaggio in Indonesia, ma i tempi sono maturi e ho organizzato il mio prossimo viaggio alla scoperta di Bali. Dove si trova e cosa vedere a Bali?

Bali è un’isola dell’Indonesia che ha una popolazione di oltre 4 milioni di abitanti. Fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda e ha come capoluogo la città di Denpasar. Bali è la più importante meta turistica indonesiana per le tantissime attrazioni che sa offrire, soprattutto in merito a spiagge bianchissime e mare cristallino. Un vero e proprio paradiso in terra, che merita una visita almeno una volta nella vita.

Nelle prossime righe ti parlo di quello che ho deciso di vedere e di come mi sono organizzato. Continua a leggere questo post: andiamo subito alla scoperta di Bali (dopo aver descritto in passato Giacarta, la capitale dello stato indonesiano)!

Prima regola: organizzazione

Considera innanzitutto che il viaggio porta via grosso modo un’intera giornata, tra spostamenti volo ed eventuali scali, quindi ho optato per una vacanza di almeno 10gg nel periodo che mi hanno consigliato che è la c.d. stagione secca, che va da aprile ad ottobre. Nonostante il nome, conviene comunque avere a portata di mano un impermeabile perché gli acquazzoni sparsi non sono qui una rarità.

Ad ogni modo questa è anche la stagione in cui poter ricavare tanti bagni in mare cristallino e sole per un po’ di tintarella, e questa cosa, oltre ad una valigia leggera riempita con abiti freschi e molti pantaloncini mi ha convinto della scelta.

Seconda regola non imitare il turista classico

Ex colonia olandese, l’isola di Bali ha una storia passata e una conformazione geografica che ne fanno una meta a metà strada tra il turismo più intimo e culturale e la località di mare dalla natura eccezionale e dalle acque incontaminate a cui molti ambiscono. 

Di chiara origine vulcanica (l’ultima eruzione disastrosa risale agli anni ’60 del secolo scorso), Bali ospita quattro cittadine principali, che sono Denpasar, la più popolosa e sede dell’aeroporto, Singaraja, la capitale del periodo coloniale al nord dell’isola con il suo porto, Seminyak, sempre al nord con Kuta e la zona più turistica e Ubud, vero centro culturale dell’isola indonesiana, con musei e gallerie e mercati d’arte.
La soluzione per viverla al meglio è evitare le mete più scontate e frequentate da un turismo di massa.

ubud-indonesia

Appuntamenti da non perdere

Il mix più adatto che ho individuato per il mio viaggio contempla bagni e giornate di relax sulla spiaggia, evitando Kuta e la sua offerta da turista internazionale ma classico. Non mancheranno visite ai templi sacri più conosciuti e belli, come Tanah Lot e Uluwatu Temple, in cima ad una scogliera sul mare.

Ho anche intenzione di immergermi nella cultura e nell’arte del posto, e ho scelto di visitare l’Ubud Palace, la costruzione in stile balinese che ho visto spesso nelle foto di viaggio dei miei amici.

Gli sport acquatici più impegnativi non sono in programma, ma Bali riserva esperienze davvero uniche per chi ama immergersi nei suoi fondali di acqua cristallina e per chi ama surfare a caccia delle onde più alte.

Uluwatu-Temple-indonesia

Un po’ di natura incontaminata

Una parte del mio viaggio l’ho infine dedicata a qualche escursione, in particolare una alla Gitgit Waterfall, la cascata di 40 metri con costume a portata di mano per rinfrescarmi dopo il tanto girare e una passeggiata in quota sul Monte Batur: due ore di trekking all’aria aperta, immerso in un paesaggio senza eguali.

bali-indonesia-foto

Dopo queste fatiche che varranno davvero la pena, ho prenotato un massaggio al rientro, con una tisana rilassante e tanta musica di sottofondo. Dopodiché un’ottima cena mi aspetta: la cucina di Bali utilizza molte spezie, cocco, salsa di soia dolce e arachidi. Non mancherà del buon pesce fresco, accompagnato da acqua di cocco.

Bali è questo: relax, mare, bianche spiagge, natura incontaminata. Ma anche tanta cultura e attrazioni. Benvenuti a Bali!