L’Avana: cosa vedere nella capitale cubana

0
1025
l'avana

L’Avana: cosa vedere della capitale di Cuba nel post di Viaggi nel Mondo

La capitale dello stato-isola di Cuba, l’Avana, è la meta del turismo futuro, uno scrigno ancora tutto da scoprire, sebbene quei pochi appassionati, intellettuali e alternativi che già l’amavano prima, conoscono tutti i suoi splendori.

La bellezza dell’Avana – o La Habana come si scrive in spagnolo – è tutta nella sua grandiosa semplicità.

Fondata nel 1514 dal condottiero spagnolo Diego Velàsquez de Cuellar, inizialmente era solo uno dei sette villaggi coloniali che furono insediati a Cuba dai conquistatori. Ma la sua posizione geografica molto favorevole, affacciata sul Mar dei Caraibi, la rese subito il centro più frequentato di Cuba. La popolazione aumentò sensibilmente e nel 1592 il re di Spagna la nominò città capitale della colonia.

Da allora sono passati cinque secoli, la città si è ingrandita e si è modernizzata fino ad un certo punto. L’ascesa della dittatura di Castro, nel 1959, ha chiuso il Paese e la sua capitale ai cambiamenti globali. Solo dopo la morte di Fidel Castro, quindi, l’Avana ha potuto riprendere i contatti con il mondo e con la sua modernità.

Cosa troverete andando oggi nella capitale cubana l’Avana? Scopriamolo insieme nel post a cura di Viaggi nel Mondo!

l'avana

Dove si trova l’Avana

L’Avana è la capitale dell’isola di Cuba, arcipelago dei Caraibi. La città dell’Avana con la sua provincia, malgrado sia una delle più piccole di Cuba, è di gran lunga la più popolata con oltre 2 milioni di abitanti.

L’ Isola di Cuba di per sé è bagnata dall’Oceano Atlantico e confina con gli USA (si trova a soli 180 km dalla Florida, dalla quale è divisa dallo stretto omonimo).

Ecco a voi la mappa della capitale di Cuba, l’Avana:

mappa avana

Clima l’Avana

Com’è il tempo a l’Avana?

Il clima della capitale cubana è di tipo tropicale, con estati molto calde e inverni più freschi. Le piogge sono abbondanti in settembre e ottobre e scarse tra marzo e maggio. Gli uragani che hanno colpito l’isola sono talvolta passati anche per la città e le zone circostanti, causando notevoli danni.

Il periodo migliore per visitare Cuba e l’Avana è di sicuro nel periodo dove è minore il rischio di piogge, nei mesi cioè a cavallo tra novembre e aprile.

Moneta Cuba

Quale moneta si usa a Cuba?

Cuba è caratterizzata da una doppia economia. Le monete ufficiali di Cuba sono i pesos cubanos (CUP) e i pesos cubanos convertibles (CUC).

Come muoversi a l’Avana

Muoversi a l’Avana con i mezzi pubblici non è difficile, anche se molto dipende dalle tue esigenze. 

La capitale cubana mette infatti a disposizione dei viaggiatori una fitta rete di trasporti pubblici che consente di spostarsi facilmente da una parte all’altra dell’isola.

Ma vediamo i mezzi di trasporto principali presenti nella capitale nelle righe che seguono.

Muoversi in autobus a l’Avana

L’alternativa migliore per girare la città dell’Avana è quella di muoversi in autobus. La fitta rete di autobus a l’Avana è sempre molto affollata ma permette di muoversi in città con semplicità e di raggiungere qualsiasi angolo dell’isola.

Ad eccezione dei pullman locali che sono riservati solo ai cittadini, ci sono i bus turistici Viazul a l’Avana che collegano tutti i punti nevralgici dell’isola cubana.

I biglietti si possono prenotare direttamente online o anche in loco, anche se è consigliabile, soprattutto in alta stagione, acquistarli in largo anticipo.

Muoversi in taxi

In alternativa ai bus Viazul, puoi scegliere di spostarti in taxi a l’Avana.

Oltre ai taxi standard, a l’Avana trovi anche i taxi collettivi, un’opzione sicuramente conveniente in termini di prezzo, e i taxi particular, che effettuano le stesse tratte dei bus Viazul.

Muoversi in cocotaxi a l’Avana

Muoversi in cocotaxi a l’Avana è sicuramente un’esperienza da fare durante un viaggio nella capitale cubana. Basti pensare che il cocotaxi risale all’epoca degli anni ’90 per capire che è un’alternativa originale per girare la città. Pensati esclusivamente per i turisti, i cocotaxi sono dei veicoli a due ruote tipo risciò di colore giallo che puoi trovare sia nella capitale cubana, sia nelle zone limitrofe di Varadero e Trinidad.

cocotaxi cuba

Cosa vedere in centro a l’Avana

Due sono i quartieri storici che compongono il centro dell’Avana: Habana Vieja, ovvero la città vecchia, e El Vedado, il quartiere “dei turisti”.

Da ammirare, nel perimetro di queste due aree sono:

  • la grandiosa Cattedrale della Immacolata Concezione, gigantesco edificio settecentesco in stile barocco che domina la piazza sottostante con i due alti campanili;
  • la Basilica Minore di San Francesco, che risale addirittura al tempo dei primi insediamenti colonici;
  • il Capitolio, ovvero la sede del governo;
  • altri luoghi d’interesse da visitare sono inoltre il Gran Teatro e il Museo delle Belle Arti
capitolio avana
Capitolio

Ad El Vedado si trovano Piazza della Rivoluzione, Parco John Lennon, il viale della Rampa, quest’ultimo paradiso dello shopping.

Altri monumenti che si possono ammirare in centro, intorno alla Habana Vieja e ad El Vedado sono le architetture militari, come Castillo del Morro, Fortaleza Cabaña e Castello de la Punta.

Mentre visitate la fortezza della Cabaña dedicate la vostra ammirazione al bellissimo Cristo dell’Havana.

Non dimenticate di dedicate almeno un paio di ore alla passeggiata più bella della vostra vita, percorrendo a piedi il meraviglioso lungomare Malecòn che è il simbolo principale dell’Avana.

l'avana
Malecòn

L’Avana: cosa vedere nei dintorni

L’Avana è anche mare, e in particolare spiaggia. Anzi, al plurale, spiagge.

Le bellissime spiagge libere che sono l’anima di Cuba si trovano anche negli immediati dintorni della capitale.

Quelle che vi consigliamo in particolare sono:

  • Playa de Chivo,
  • Playa Bacuranao,
  • Playa Megano,
  • Playa Guanabo a pochi chilometri dal centro.

Oppure, più distanti abbiamo:

  • Playa Jibacoa e Santa Cruz del Norte, a est;
  • Playa Baracoa ad ovest;

Curiosità: nella periferia sud della capitale, quartiere San Francisco de Paula, potrete visitare la casa dove visse lo scrittore Hemingway. 

Altre cose da visitare a l’Avana

Con i mezzi, in circa mezzora di strada, si arriva alla cittadina di San José de las Lajas. Questo piccolo capoluogo di provincia è la tipica città coloniale, con l’architettura seicentesca ancora in mostra e ben riprodotta. In poco più di un’ora si raggiungono altre spiagge, sul Golfo de Batabanò. Ci vogliono due ore per raggiungere il bellissimo e selvaggio Parco Nazionale Cienaga de Zapata. 

Cosa mangiare a l’Avana

La cucina tipica dell’Avana è fatta di piatti ricchi di sapore, gustosi e autentici.

Questa è un mix tra cucina spagnola e africana, ed è per lo più a base di prodotti locali. Chiamata anche cucina criolla”, la cucina tradizionale dell’Avana è amatissima non solo dai cubani ma anche e soprattutto dai turisti.

Tra le specialità locali da assaggiare a l’Avana ti consigliamo di provare:

  • Moros y Cristianos, ovvero riso e fagioli neri;
  • Carne di maiale o di pollo cotta arrosto o in padella con contorno di patate;
  • Camarones, ovvero i classici gamberoni;
  • Soffritto tradizionale cubano;
  • Aragoste, i crostacei e i frutti di mare, che qui a Cuba sono abbondanti;

cucina cubana

Cosa fare la sera a l’Avana

L’Avana è conosciuta per essere un vero e proprio paradiso terrestre, apprezzato e amato in tutto il mondo. Un viaggio nella capitale cubana lascia sempre un milione di emozioni e tanta nostalgia, perché sai che non troverai mai nulla di simile in nessun altro posto nel mondo. 

Regina dei Caraibi, a l’Avana trovi un’eclettica e caliente vita notturna, che probabilmente sogni di vivere ogni volta che pensi ad un viaggio a Cuba. 

La musica e il ballo sono una medicina perfetta, oltre che il riscatto di un paese povero che non ha mai perso il sorriso. La cultura e le tradizioni di una città come l’Avana sono quello che più ti resterà impresso dopo un viaggio nella capitale cubana.

Ma vediamo insieme quali sono i migliori quartieri per godersi la vita notturna a l’Avana e le zone più belle dove uscire la sera:

  • Quartiere di Habana Vieja, un quartiere popolare, nei pressi del porto, riconoscibile per lo stile coloniale, costellato di piazze e strade pittoresche, sempre pieno di vita e di turisti;
  • Miramar, un quartiere elegante e moderno, pieno di ristoranti, locali, ville e hotel dove alloggiare a prezzi contenuti;
  • Il lungomare di Malecòn, lungo circa otto km, è un luogo di ritrovo per giovani e giovanissimi che si incontrano per festeggiare insieme, bere rum cubano e ballare fino all’alba;
  • Vedado, lontano dal centro della città, costellato di locali, hotel e ristoranti, è l’altro volto dell’Avana, una delle zone turistiche per eccellenza per la nightlife cubana;
  • Centro Habana, tra il quartiere Habana Vieja e il quartiere Vedado, è una zona sempre piena di vita, costellata di attrazioni e luoghi suggestivi da ammirare e fotografare.

salsa cubana

Se volete approfondire un aspetto famosissimo della cultura cubana, ossia la sua musica, vi consigliamo di leggere questo interessante post dedicato all’argomento:

Musica cubana: dove ballarla all’Avana

 

Il nostro post dedicato alla capitale di Cuba, l’Avana, termina qui. Alla prossima con i post in giro per il globo di Viaggi nel Mondo!